Secondo un nuovo articolo pubblicato da WMFTG, le pompe peristaltiche ottimizzano l’attività estrattiva nelle miniere di metalli preziosi

Peristaltic pumps handle abrasive pastes and chemicals

Le pompe utilizzate nel settore estrattivo di metalli preziosi sono soggette a molteplici criticità, quali il trattamento di paste abrasive con densità variabile, la lavorazione su lunghe distanze e i frequenti guasti. Tali complessità si moltiplicano in caso di aggiunta di sostanze chimiche alla pasta. 

Tuttavia, un nuovo articolo pubblicato da Watson-Marlow Fluid Technology Group (WMFTG) giunge alla conclusione che le pompe peristaltiche di ultima generazione possano contribuire a superare tali ostacoli.

Questo articolo si concentra sull’impiego della tecnologia di pompe peristaltiche Bredel nelle attività estrattive di metalli preziosi. I costi di mercato dei metalli preziosi e dei minerali, uniti alla distanza dei luoghi di lavorazione e alle difficili condizioni, fanno sì che la scelta della pompa ottimale risulti determinante per il trasferimento sicuro e affidabile di pasta e sterili, non solo ai fini dell’efficienza delle attività minerarie, bensì anche dell’ambiente.

L’articolo, stilato dagli specialisti WMFTG nel campo delle applicazioni minerarie, sottolinea che per massimizzare i profitti aumentando il tempo in attività, riducendo i costi di manutenzione e migliorando la sicurezza del sito di estrazione, i gestori della miniera dovrebbero puntare sui vantaggi offerti dalle pompe peristaltiche.

La tecnologia giusta per l’applicazione giusta

Nelle miniere si utilizzano in genere almeno due pompe per serbatoio: una per il sollevamento dal serbatoio, l’altra per alimentare un filtro collocato fino a 300 metri di distanza. 

Wilfried Staijen, account manager di Bredel Hose Pumps presso WMFTG, illustra l’obiettivo dell’articolo: 

“Tradizionalmente, le pompe centrifughe hanno trovato largo uso nelle miniere di metalli preziosi, in particolare per applicazioni nella linea sotterranea dell’addensante, pur con svariate limitazioni, legate, ad esempio, alla quantità di solidi secchi che può essere gestita dalle pompe centrifughe. In numerose applicazioni, le giranti della pompa hanno una durata di poche settimane, a causa di fattori quali l’elevata acidità e/o il contenuto di abrasivo”. 

“L’auspicio era dimostrare alle società minerarie che fattori fluidodinamici quali la densità della pasta, la viscosità, le condizioni di aspirazione e la pressione di scarico sono assai meno rilevanti nella resa di una pompa peristaltica e che tali pompe non risentono dell’abrasività/aggressività di pasta e sostanze chimiche. Siamo soddisfatti di poter presentare questi aspetti in modo così efficace in un unico documento”.

Le pompe peristaltiche Bredel sono pressoché esenti da manutenzione. L’unica parte soggetta a usura è il tubo flessibile, sostituibile in loco senza bisogno di utensili speciali.

Esempi pratici 

L’articolo di WMFTG fornisce numerosi esempi interessanti di miniere che hanno tratto vantaggio dall’adozione delle pompe peristaltiche Bredel: ad esempio la miniera CMOC International a Ouvidor, in Brasile, in cui si estrae e si lavora il niobio, un materiale sempre più presente nelle superleghe utilizzate per costruire componenti di motori per jet resistenti al calore. A Ouvidor, la pasta è formata per il 44% da niobio più acqua, acido solforico, isopropile e un flocculante. Il contenuto solido sale al 75% in virtù della maggiore concentrazione della polpa sul fondo del serbatoio della linea sotterranea dell’addensante. 

In precedenza, i responsabili della miniera avevano constatato l’incapacità di trattare una concentrazione così elevata da parte delle pompe centrifughe, che risentivano pesantemente dell’usura da abrasione e dell'azione aggressiva delle sostanze chimiche. Oggi, invece, la miniera di Ouvidor impiega diverse pompe peristaltiche, alcune delle quali in uso, con grande affidabilità, da quasi un decennio. Le unità Bredel 100, 80, 65 e 50 sono utilizzate per il pompaggio della polpa di niobio nelle operazioni di trasferimento da serbatoio, con tempi di esercizio di 18-24 ore al giorno.

Disponibile per il download 

L’articolo descrive inoltre svariati altri vantaggi delle pompe Bredel nelle attività di estrazione di metalli preziosi. È possibile scaricare una copia integrale dell’articolo qui. 

  • Trova un prodotto

  • Trova la sede Watson-Marlow più vicina al tuo ufficio

  • Aiuto e consigli

    Per aiuto e consigli:

    Telephono: +39 030 6871 184

    Fax: +39 030 6871 352

    Email