Barbottine ceramiche

Barbottine ceramiche

Il pompaggio di barbottine ceramiche è un problema ben noto a chi lavora nel settore. Per garantire efficienza di produzione e qualità dei prodotti, è importante mantenere l'uniformità delle barbottine ai livelli corretti, ma data la loro natura abrasiva, la cosa non è facile, anche se un numero crescente di produttori di ceramica ha trovato la soluzione.

Uno di loro è un leader mondiale nel settore dei materiali per l'edilizia, Pilkington Tiles, che ha ora sedici pompe Bredel che controllano la barbottina in ogni fase della produzione, trasportandola dall'impastatrice all'atomizzatore. Due pompe vengono utilizzate per la barbottina rilavorata dai prodotti di scarto, un'altra per quella del serbatoio di rilavorazione al vaglio vibrante e una quarta pompa per rinviare il prodotto vagliato al serbatoio di alimentazione dell'atomizzatore. Alla fase finale, un'altra SP40 pompa gli scarti degli atomizzatori ad un impianto di trattamento degli effuenti.

In generale, da quando ha installato le pompe con flessibili Bredel, Pilkington ha registrato una diminuzione dei tempi di fermo, una riduzione delle spese per i ricambi e un miglioramento dei livelli di qualità. Un vantaggio inaspettato è stata la considerevole riduzione dei costi energetici ove le pompe con flessibili hanno sostituito quelle centrifughe rivestite di gomma.

  • Trova un prodotto

  • Trova la sede Watson-Marlow più vicina al tuo ufficio

  • Aiuto e consigli

    Tél: +41 (0) 44 552 17 00

    Fax: +41 (0) 44 552 17 01

    Invia una query