Condizioni Generali di Vendita

Tutti i rapporti commerciali intrapresi con gli Egr. Clienti sono regolati dalle presenti Condizioni Generali di Vendita. 


 1. DefinizioniCon
“Giorni lavorativi” si intende qualsiasi giorno (esclusi sabato, domenica o giorni festivi) in cui le banche sono aperte al pubblico.Con “Acquirente” si intende un cliente del Venditore all’interno della Repubblica Italiana.Con “Condizioni” si intendono le presenti condizioni generali per la vendita di Beni o la fornitura di Servizi o per entrambe le attività.Con “Contratto” si intende un contratto vincolante per la vendita di Beni o la fornitura di Servizi o per entrambe le attività stipulato tra il Venditore e l’Acquirente. Con “Portale di e-commerce” si intende il sistema elettronico del Venditore attraverso cui i potenziali Acquirenti possono emettere ordini ed effettuare pagamenti.Con “Chiamata d’emergenza” si intende il servizio di chiamata per intervento d’emergenza per guasti all’attrezzatura o all’impianto e fornito dal Venditore all’Acquirente in conformità alle presenti Condizioni in relazione a un Contratto per la prestazione dei Servizi.Con “Evento di forza maggiore” si intende un evento che sfugge al ragionevole controllo del Venditore, inclusi, ma senza ad essi limitarsi, scioperi, serrate o altre controversie di lavoro (a prescindere che coinvolgano la forza lavoro del Venditore o qualsiasi altra parte), mancanza di servizi di pubblica utilità o reti di trasporto, calamità naturali, guerre, sommosse, atti di terrorismo, insurrezioni civili, atti vandalici, ottemperanza a qualsiasi legge o ordinanza governativa, norma, normativa o indicazione, incidenti, guasti di impianti o macchinari, incendi, alluvioni, tempeste, inadempienze di fornitori o subfornitori.Con “Beni” si intendono le merci convenute per la vendita da parte del Venditore all’Acquirente come specificato nella Conferma d’ordine.Con “Diritti di proprietà intellettuale” si intendono tutti i copyright, diritti di database, diritti di topografia di prodotti a semiconduttori, diritti di progettazione, marchi di fabbrica, denominazioni commerciali, brevetti, nomi di dominio e qualsiasi altro diritto di proprietà intellettuale di natura analoga (registrato o meno) in essere in ogni parte del mondo.Con “Limite di responsabilità nei Servizi” si intende il limite complessivo nella responsabilità del Venditore in relazione a un Contratto di servizi (o alla sezione correlata ai Servizi in un Contratto di beni e servizi) come indicato nella Conferma d’ordine.Con “Perdite” si intende:(a) qualsiasi perdita o danno indiretto, speciale o conseguente; o(b) perdita di dati o altra attrezzatura o proprietà; o(c) perdita o danno economico; o(d) assunzione di responsabilità per perdite o danni di qualsiasi natura subiti da terze parti (inclusi in ogni caso danni incidentali e punitivi); o(e) qualsiasi perdita di profitto effettivo o previsto, di interesse, ricavo, risparmio atteso o attività o danno all’avviamento.Con “Attrezzatura non standard” si intende qualsiasi attrezzatura standard a cui sono state apportate eventuali modifiche per soddisfare le richieste specifiche del cliente.Con “Conferma d’ordine” si intende quanto specificato alla Condizione 3(d).Con “Ordine d’acquisto” si intende quanto specificato alla Condizione 3(c).Con “Venditore” si intende Watson-Marlow Limited.Con “Servizi” si intendono i servizi convenuti per la fornitura da parte del Venditore all’Acquirente così come specificato nella Conferma d’ordine.Con “Specifica dei beni” si intende la distinta dei Beni concordata per iscritto dal Venditore e dall’Acquirente.Con “Specifica dei servizi” si intende la distinta dei Servizi concordata per iscritto dal Venditore e dall’Acquirente.

2. Interpretazione dei contratti
(a) È esclusa l’applicazione della Legge uniforme sulle vendite internazionali, della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di merci e delle regole internazionali per l’interpretazione dei termini commerciali elaborate dalla Camera di commercio internazionale (INCOTERMS). A seconda dei casi, l'interpretazione, la validità e l'esecuzione di tutti i Contratti verranno disciplinate da:(i) in via esclusiva la Legge dello Stato Italiano (ii) In caso di controversia, le parti si impegneranno per trovare una soluzione amichevole. Una volta che le parti avranno appurato l’inefficacia della soluzione amichevole, per espressa e motivata rinuncia di una delle due parti, la discussione della controversia sarà affidata al foro di Brescia, unico competente.  (b) L'invalidità o inapplicabilità totale o parziale di qualsiasi disposizione in un Contratto non comprometteranno in alcun modo la validità o l’applicabilità delle restanti disposizioni del Contratto. Tale disposizione verrà considerata modificata nei termini strettamente necessari per renderla valida o applicabile. Qualora una simile modifica non sia possibile, la disposizione in questione verrà considerata separata, subordinatamente alla conseguente modifica che si renderà necessaria per la suddetta separazione.(c) Le intestazioni qui utilizzate sono riportate per mera comodità e non influiranno sull’interpretazione. (d) Le parole al singolare comprendono anche il corrispettivo plurale e viceversa. (e) Qualsiasi riferimento a una Condizione si intenderà come ad una delle Condizioni qui presenti, salvo qualora diversamente richiesto dal contesto.

3. Formazione dei Contratti e applicazione delle Condizioni generali
(a) Le presenti Condizioni verranno considerate incluse in tutti i Contratti. (b) Qualsiasi variazione alle presenti Condizioni sarà priva di effetto salvo il caso in cui sia espressamente concordata per iscritto e sottoscritta da un rappresentante autorizzato dal Venditore. Allo stesso modo, qualsiasi variazione a un Contratto sarà priva di effetto salvo il caso in cui sia concordata per iscritto e sottoscritta dal Venditore e dall’Acquirente (o dai rispettivi rappresentanti autorizzati). (c) Un potenziale Acquirente dovrà emettere il proprio ordine di acquisto di Beni o Servizi (o entrambi). (d) L’Ordine d’acquisto si considererà accettato solo nel momento in cui il Venditore rilascia all’Acquirente un modulo di conferma d’ordine che una volta ricevuto dall’Acquirente costituirà il Contratto di Vendita. (e) Il Contratto costituirà l’intero accordo tra il Venditore e l’Acquirente e quest’ultimo riconosce di non essersi basato su eventuali dichiarazioni, promesse o affermazioni fornite da o per conto del Venditore che non siano contenute nel Contratto. (f) L’Acquirente si accerterà che la descrizione dei Beni o Servizi (o entrambi) riportato nel contratto sia completa e corretta.(g) Le presenti Condizioni possono essere ampliate con ulteriori condizioni elaborate dal Venditore, accettate dall’Acquirente ed infine, convalidate nella Conferma d’ordine. 

4. Preventivi e Ordini d’acquisto
(a) Qualsiasi preventivo emesso dal Venditore non costituisce offerta ed è fornito considerando che nessun Contratto entrerà in vigore a meno che e fino a quando il Venditore non invii una Conferma d’ordine all’Acquirente. (b) Qualsiasi preventivo emesso dal Venditore è valido, ancorchè non vincolante per un periodo di quarantaquatto (44)giorni lavorativi solo dopo la data della sua emissione, a condizione che il Venditore non lo abbia in precedenza revocato per iscritto all’Acquirente.(c) L’ordine d’acquisto potrà essere accettato dal Venditore con modifiche, emettendo una conferma d’ordine differente dall’ordine del cliente. Quest’ultima sarà considerata accettata e diverrà testo del Contratto se l’acquirente non lo contesti entro tre giorni dal ricevimento e sempre che la consegna dei beni e/o servizi non sia già avvenuta o sia prevista nei futuri tre giorni.(d) Il Venditore si riserva il diritto di notificare per iscritto la revoca di un preventivo in qualsiasi momento entro il periodo di validità di detto preventivo e prima della stipula del Contratto. Qualora il Venditore modifichi il prezzo di eventuali Beni o Servizi (o entrambi) offerti per la vendita o la fornitura, qualsiasi preventivo esistente in relazione a tali Beni o Servizi (o entrambi) verrà considerato automaticamente revocato e il Venditore elaborerà un nuovo preventivo al potenziale Acquirente.(e) I prezzi definiti nei preventivi del Venditore sono al netto dell’IVA e comprensivi di eventuali sconti concordati tra l’Acquirente e il Venditore.(f) Tutti gli Ordini d’acquisto emessi da un potenziale Acquirente dovranno essere trasmessi al Venditore tramite i canali ritenuti adeguati sicuri e consoni sulla base degli usi in vigore all’epoca dell’invio.
VENDITA DI BENI

5. I Beni
(a) I Beni sono descritti nella Specifica dei beni. I Beni saranno conformi alla Specifica dei beni negli aspetti sostanziali. Qualsiasi dimensione dichiarata o peso indicato nella Specifica dei beni rappresenta esclusivamente una stima, così come qualsiasi quantità stabilita, qualora indicata nella Specifica dei beni.(b) Tutte le cifre relative alle prestazioni, le descrizioni (diverse da quelle indicate nella Specifica dei beni), i disegni e i campioni di Beni sono approssimativi, da intendersi esclusivamente come semplice criterio di orientamento. Il Venditore non sarà responsabile dell’accuratezza dei suddetti elementi che non saranno parte integrante del Contratto. Nessun Contratto sarà un contratto di vendita su campione.(c) Il Venditore può modificare la Specifica dei beni:(i) allo scopo di apportare quelle modifiche ai Beni che a suo giudizio costituiscono una miglioria ai Beni stessi e a soddisfazione delle ragionevoli richieste dell’Acquirente; o (ii) qualora ciò si renda necessario per ottemperare alle disposizioni legislative o regolamentari applicabili.(d) Il Venditore può aumentare il prezzo dei Beni inviando un preavviso scritto all’Acquirente in qualsiasi momento prima della consegna, ove ciò rifletta un aumento dei costi sostenuti dal Venditore per i Beni che sia dovuto a: (i) qualsiasi fattore al di fuori del controllo del Venditore (inclusi oscillazioni dei tassi di cambio, aumenti di imposte e dazi, nonché incrementi nei costi relativi all’acquisizione o alla fabbricazione dei Beni); (ii) qualsiasi richiesta avanzata da un Acquirente per la variazione delle date di consegna, delle quantità o delle tipologie di Beni ordinati, oppure della Specifica di beni; o(iii) qualsiasi ritardo dettato da eventuali istruzioni dell’Acquirente in relazione ai Beni, o dalla mancata comunicazione al Venditore da parte dell’Acquirente di informazioni adeguate o accurate o di istruzioni relative ai Beni.(e) Tutti i disegni, i progetti e i preventivi relativi a Beni successivamente non ordinati dall’Acquirente resteranno di proprietà del Venditore e verranno considerati riservati dall’Acquirente che non li utilizzerà in alcun modo. Il Venditore non avrà alcuna responsabilità in merito a tali disegni, progetti o preventivi.

6. Spedizione e consegna
(a) Ai fini della presente Condizione 6, con il termine “Beni” si intendono le merci nella loro interezza in caso di consegne uniche oppure le consegne parziali dei Beni in caso di spedizione in più soluzioni.(b) Salvo ove diversamente concordato per iscritto dal Venditore, la consegna dei Beni verrà effettuata presso la sede dichiarata dal Venditore nella Conferma d’ordine (di seguito “Punto di consegna”).(c) Qualsiasi data di consegna dichiarata rappresenta una stima e il rispetto dei tempi di consegna non è un requisito essenziale. Il Venditore si impegna per quanto ragionevole a soddisfare le date di consegna dichiarate. In assenza di date di consegna specificate, la consegna verrà eseguita entro un termine ragionevole. (d) IL VENDITORE NON È RESPONSABILE DI EVENTUALI PERDITE (COME QUI DEFINITE) CAUSATE DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE DA QUALSIASI RITARDO NELLA CONSEGNA DEI BENI, ANCHE SE DOVUTO A NEGLIGENZA DEL VENDITORE. (e) QUALSIASI RITARDO NELLA CONSEGNA DEI BENI NON AUTORIZZERÀ L’ACQUIRENTE A RISOLVERE O RESCINDERE IL CONTRATTO SALVO IN CASO DI RITARDO SUPERIORE A 180 GIORNI. (f) La consegna dei Beni verrà considerata completata all’arrivo della merce presso il Punto di consegna. Ogni rischio relativo ai Beni passerà all’Acquirente al completamento delle operazioni di consegna. (g) Salvo espressa indicazione contraria del Contratto, il Venditore può scegliere il metodo di consegna e addebitare all’Acquirente le spese di trasporto. Il prezzo per operazioni di trasporto e imballaggio standard verrà specificato nella Conferma d’ordine. Nei casi in cui i Beni devono essere consegnati su richiesta dell’Acquirente con mezzi speciali o espressi, il Venditore addebita all’Acquirente l’intero costo del trasporto. Nei casi in cui occorre un imballaggio speciale (sia su richiesta dell’Acquirente sia perché ritenuto necessario dal Venditore), il Venditore addebita all’Acquirente l’intero costo dell’imballaggio in questione.  (i) L’Acquirente è tenuto a: (i) ispezionare i Beni alla consegna; (ii) notificare per iscritto al Venditore e a ciascun vettore qualsiasi mancanza o danno entro quattro (4) Giorni lavorativi dalla data di consegna e, per quanto riguarda la mancata consegna, entro dieci (10) Giorni lavorativi dalla data in cui i Beni, nel normale corso degli eventi, sarebbero stati ricevuti; e(iii) in caso di consegna parziale o danneggiata, offrire al Venditore una ragionevole opportunità di ispezionare i Beni;altrimenti i Beni verranno considerati accettati dall’Acquirente. (k) Il venditore può consegnare i Beni in più soluzioni. nessun tipo di mancanza o difetto nella consegna relativa a qualsiasi Contratto o spedizione parziale autorizzerà l’Acquirente a ripudiare o annullare altri Contratti o spedizioni parziali.(l) Se per qualsiasi motivo l’Acquirente non accetta la consegna di uno qualsiasi dei Beni entro due (2) Giorni lavorativi dalla data in cui il Venditore ha comunicato all’Acquirente la disponibilità dei Beni o il Venditore non è in grado di consegnare i Beni in tempo perché l’Acquirente non ha fornito istruzioni appropriate, documenti, licenze o autorizzazioni per i Beni una volta messi a disposizione dal Venditore per la consegna, allora, salvo ove i suddetti casi dipendano da un Evento di forza maggiore:(i) le operazioni di consegna dei Beni verranno considerate completate alle ore 09:00 del secondo (2°) giorno lavorativo dalla data in cui il Venditore ha comunicato all’Acquirente la disponibilità dei Beni;(ii) ogni rischio relativo ai Beni passerà all’Acquirente al completamento delle operazioni di consegna; e(iii) il Venditore potrà mettere i Beni a magazzino fino all’effettiva consegna e da quel momento l’Acquirente sarà tenuto a pagare la totalità delle spese e dei costi correlati (inclusi, senza ad essi limitarsi, quelli di deposito e di assicurazione). L’Acquirente è responsabile di tutte le Perdite subite dal Venditore in caso di mancata accettazione della consegna dei Beni da parte dell’Acquirente. (m) Qualora, trascorsi dieci (10) Giorni lavorativi dalla comunicazione del Venditore all’Acquirente in merito alla disponibilità dei Beni, l’Acquirente non abbia ancora accettato la consegna, il Venditore può rivendere o disporre diversamente di tutti i Beni o parte di essi.

7. Proprietà
(a) La proprietà dei Beni forniti passerà all’Acquirente con la consegna. (b) Fino a quando la proprietà dei Beni non passa all’Acquirente, e se per qualsaisi motivo egli ne abbia già il possesso, quest’ultimo deve:(i) essere il depositario dei Beni;(ii) mettere a magazzino i Beni separandoli da tutti gli altri detenuti dall’Acquirente in modo che siano facilmente identificabili come proprietà del Venditore;(iii) evitare di rimuovere, rovinare o nascondere qualsiasi imballaggio o segno di identificazione relativo ai Beni;(iv) evitare di collegare, annettere o accorpare i Beni a qualsiasi parte dei locali, dell’impianto o dell’attrezzatura dell’Acquirente senza il preventivo consenso scritto da parte del Venditore;(v) conservare i Beni in condizioni soddisfacenti;(vi) garantire che i Beni siano assicurati presso una compagnia di assicurazione rispettabile approvata dal Venditore, per il loro prezzo intero e contro tutti i rischi, fino all’avvenuto passaggio del rischio e della proprietà dei Beni stessi, e che gli interessi del Venditore sui Beni siano riportati sulla polizza assicurativa fino a quando la proprietà dei Beni non passi all’Acquirente. Se l’Acquirente non assicura i Beni, il Venditore può farlo comunque per conto dell’Acquirente, che rimborserà il Venditore su richiesta. Fino a quando la proprietà dei Beni non passa all’Acquirente, quest’ultimo detiene a titolo di fiduciario per il Venditore la polizza e i proventi dell’assicurazione;(v) notificare immediatamente al Venditore l’eventuale verificarsi di uno degli eventi elencati nelle Condizioni da 21(a)(iv) a 21(a)(x); e(vi) fornire al Venditore le informazioni relative ai Beni che il Venditore potrebbe chiedere occasionalmente;(vii) evitare di cedere, addebitare o vincolare i Beni o qualsiasi interesse sui Beni o pretendere di farlo. L’Acquirente può tuttavia rivendere i Beni a terzi indipendenti alle condizioni di mercato standard durante il normale corso della sua attività.


8. Garanzia dei Beni
(a) Fatta salva la Condizione 8(b), il Venditore garantisce che alla consegna, e per un periodo di dodici (12) mesi dalla data di consegna, i Beni sono:(i) conformi alla Specifica dei beni; e(ii) privi di difetti sostanziali di materiale o fabbricazione.(b) Se i Beni sono pompe indipendenti, il Venditore garantisce che alla consegna, e per un periodo di ventiquattro (24) mesi dalla data di consegna, i Beni sono:(i) conformi alla Specifica dei beni; e(ii) privi di difetti sostanziali di materiale o fabbricazione.(c) Fatta salva la parte restante della presente Condizione 8, il Venditore garantisce che, se l’Acquirente provvede al reso dei Beni entro il periodo di garanzia pertinente per tali Beni (come specificato alle Condizioni 8(a) o 8(b)) e tali Beni risultassero, il Venditore stesso provvederà a:(i) comunicare all’Acquirente che tali Beni sono risultati difettosi eporre rimedio al difetto senza spese, mediante (a scelta del Venditore) riparazione dei Beni difettosi, sostituzione dei componenti difettosi dei Beni in questione o sostituzione dei Beni difettosi (nella loro interezza) a discrezione del Venditore nel modo da lui ritenuto più appropriato. (d) Le suddette garanzie non si applicano ai beni di consumo con una vita utile limitata, inclusi, ma senza ad essi limitarsi, fusibili, tubi o rulli.(e) Le suddette garanzie si applicano ad eccezione dei casi in cui il difetto dei Beni:(i) è stato causato in tutto o in parte dal deterioramento dei Beni necessariamente conseguente al loro trasporto;(ii) è stato causato mentre i Beni e i rischi correlati risultavano sotto la responsabilità dell’Acquirente. (f) Salvo quanto disposto nella presente Condizione 8, il Venditore non sarà in alcun modo responsabile nei confronti dell’Acquirente in merito alla mancata conformità dei Beni alle garanzie di cui alla presente Condizione 8. (g) I termini delle presenti Condizioni si applicano a tutti i Beni riparati o sostitutivi forniti dal Venditore ai sensi della Condizione 8(c).

9. Resi 
(a) Il Venditore non sarà tenuto a rimborsare all’Acquirente eventuali importi versati da quest’ultimo nel caso in cui l’Acquirente provveda al reso dei Beni (o parte degli stessi), salvo preventivo consenso scritto del Venditore. In presenza di tale consenso, l’Acquirente accetta di pagare al Venditore una commissione di gestione minima pari al 30% del valore fatturato.(b) Per beneficiare di un qualsiasi rimborso, i Beni devono essere appropriatamente imballati per essere protetti da eventuali danneggiamenti nel trasporto ed essere ricevuti dal Venditore in condizioni tali da consentirne la rivendita entro ventidue (22) Giorni lavorativi dalla consegna all’Acquirente. Nell’ambito della presente Condizione 9(b) con il termine “Beni” si intende quanto indicato alla Condizione 6(a). 

10. Istruzioni e salute e sicurezza sul lavoro
(a) L’Acquirente rispetterà rigorosamente le disposizioni contenute nelle istruzioni scritte del Venditore in merito all’uso e all’applicazione dei Beni, così come in ogni eventuale revisione delle stesse, e garantirà che qualsiasi persona diversa dall’Acquirente che acquisti o abbia accesso ai Beni riceva e osservi tali istruzioni. (b) L’Acquirente sarà il solo responsabile di e solleverà il Venditore da tutte le Perdite subite da quest’ultimo in relazione a qualsiasi utilizzo dei Beni:(i) non strettamente conforme alle istruzioni di installazione, utilizzo e manutenzione del Venditore; o(ii) per scopi non approvati per iscritto dal Venditore; o(iii) come componente o materia prima per un prodotto con un difetto di progettazione o fabbricazione.

11. Esportazioni
(a) Nei casi in cui i Beni vengono forniti per l’esportazione dalla Repubblica Italiana, si applicano le seguenti Condizioni supplementari e, in caso di discordanza tra le disposizioni della presente Condizione 11 e quelle delle Condizioni precedenti, prevarranno le disposizioni della Condizione 11.(b) Gli oneri rappresentati dai costi delle consegne e della documentazione per l’esportazione corrisponderanno a quelli indicati nel Contratto.

FORNITURA DI SERVIZI

12. Periodo di fornitura
(a) Salvo quanto diversamente specificato nella Conferma d’ordine, l’accordo per la fornitura dei Servizi avrà validità un (1) anno dalla data in cui il Venditore emette una Conferma d’ordine all’Acquirente in conformità alla Condizione 3 (d) (di seguito “Periodo dei servizi”). 

13. Prestazioni di Servizi
(a) Il Venditore accetta di prestare i Servizi in conformità alla Specifica dei servizi in tutti gli aspetti sostanziali e di fornire secondo necessità pezzi di ricambio o sostitutivi e/o beni di consumo all’impianto e/o alle attrezzature dell’Acquirente presso le sedi di cui alla Conferma d’ordine del Venditore.(b) Se il Venditore accetta di fornire pezzi di ricambio o sostitutivi e/o beni di consumo, tale fornitura dovrà attenersi rigorosamente alle presenti Condizioni.(c) Qualsiasi data dichiarata per la prestazione rappresenta solo una stima e il rispetto dei tempi per la prestazione dei Servizi non è un requisito essenziale. Il Venditore si impegnerà per quanto ragionevole a soddisfare le date dichiarate per le prestazioni. In assenza di date specificate per la prestazione, i Servizi verranno forniti entro un termine ragionevole.(d) IL VENDITORE NON È RESPONSABILE DI EVENTUALI PERDITE (COME QUI DEFINITE) CAUSATE DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE DA QUALSIASI RITARDO NELLA PRESTAZIONE DEI SERVIZI, ANCHE SE DOVUTO A NEGLIGENZA DEL VENDITORE. (e) FATTA SALVA LA CONDIZIONE 13(G), QUALSIASI RITARDO NELLA PRESTAZIONE DEI SERVIZI NON AUTORIZZERÀ L’ACQUIRENTE A RISOLVERE O RESCINDERE IL CONTRATTO SALVO IN CASO DI RITARDO SUPERIORE A 180 GIORNI. (f) FATTA SALVA LA CONDIZIONE 13(G), LA RESPONSABILITÀ DEL VENDITORE IN CASO DI MANCATA PRESTAZIONE DEI SERVIZI SARÀ LIMITATA ALLA PRESTAZIONE DEI SERVIZI ENTRO UN TERMINE RAGIONEVOLE O ALL’EMISSIONE DI UNA NOTA DI CREDITO ALLA TARIFFA CONTRATTUALE PRO RATA PER QUALSIASI FATTURA EMESSA ALL’ACQUIRENTE PER I SERVIZI. (g) Qualora la prestazione dei Servizi da parte del Venditore sia impedita o ritardata dall’Acquirente o dalla sua inadempienza agli obblighi contrattuali (di seguito “Inadempienza dell’acquirente”), allora, nel momento in cui il Venditore informa per iscritto l’Acquirente dell’avvenuta Inadempienza:(i) il Venditore, senza limite alcuno di tutti gli altri diritti e rimedi di cui dispone, avrà diritto a sospendere la prestazione dei Servizi fino a quando l’Acquirente non ponga rimedio alla propria inadempienza e a tenere conto dell’Inadempienza dell’acquirente per sottrarsi al rispetto dei propri obblighi nella misura in cui l’Inadempienza dell’acquirente impedisce o ritarda la prestazione dei Servizi da parte del Venditore;(ii) il Venditore non sarà responsabile di eventuali Perdite subite dall’Acquirente derivanti direttamente o indirettamente da omissioni o ritardi nella prestazione dei Servizi da parte del Venditore; e(iii) l’Acquirente provvederà su richiesta a rimborsare il Venditore per tutte le Perdite subite da quest’ultimo che derivino direttamente o indirettamente da Inadempienza dell’acquirente.(f) Il Venditore si riserva il diritto, a sua discrezione, di ingaggiare eventuali subfornitori per la prestazione di tutti o parte dei Servizi (inclusi, senza ad essi limitarsi, la messa in servizio, l’installazione, la manutenzione o la riparazione di parti o attrezzature) per conto del Venditore.(g) Il Venditore garantisce che nella fornitura dei Servizi presterà tutta la ragionevole attenzione e cura, attenendosi a tutte le leggi e le normative applicabili. Tuttavia il Venditore declina qualsiasi responsabilità per tutte le Perdite derivanti direttamente o indirettamente da eventuali prestazioni mancate o ridotte dell’impianto o dell’attrezzatura dell’Acquirente, causate dal fatto che l’impianto o l’attrezzatura, o parte degli stessi:-(i) vengono utilizzati o gestiti in modo non conforme alle istruzioni di installazione, manutenzione o funzionamento applicabili; o(ii) vengono utilizzati o gestiti in modo non conforme alle istruzioni o alle raccomandazioni del Venditore; o(iii) sono stati in qualche modo adeguati, modificati o alterati dall’Acquirente o da terzi dalla data di installazione o messa in servizio dell’impianto o dell’attrezzatura o dalla data della visita immediatamente precedente da parte del subfornitore o del dipendente del Venditore.(h) L’Acquirente garantisce al Venditore che il suo impianto e la sua attrezzatura sono alimentati con acqua di qualità conforme alla norma BS2486 e soddisfano eventuali requisiti supplementari comunicati per iscritto dal Venditore all’Acquirente in merito all’impianto e all’attrezzatura di quest’ultimo. Il Venditore declina qualsiasi responsabilità per tutte le Perdite direttamente o indirettamente derivanti da eventuali prestazioni mancate o ridotte dell’impianto o dell’attrezzatura dell’Acquirente, o di parte degli stessi, che siano direttamente o indirettamente causate da una violazione della presente garanzia da parte dell’Acquirente. (i) Per quanto riguarda il test su valvole di sfiato e di sicurezza nell’ambito dei Servizi, è necessario determinare l’area della sede effettiva per eseguire il test. L’Acquirente comunicherà al Venditore o il Venditore calcolerà l’area della sede effettiva sulla base dei dati ottenuti dai disegni tecnici forniti dal produttore delle valvole o dall’Acquirente. L’Acquirente si adopererà al meglio per garantire l’accuratezza delle informazioni in merito all’area della sede effettiva fornite al Venditore in quanto fondamentali per la precisione del test. Il Venditore declina qualsiasi responsabilità per Perdite direttamente o indirettamente derivanti da risultati di test errati direttamente o indirettamente causati da informazioni sbagliate fornite in merito all’area della sede effettiva.(j) Il Venditore si riserva il diritto di sostituire a spese dell’Acquirente l’impianto o l’attrezzatura, o parte degli stessi, dell’Acquirente che risultino inutilizzabili o inefficienti, secondo quanto ritenuto ragionevolmente necessario dal Venditore al fine di adempiere ai suoi obblighi di prestazione dei Servizi in conformità a quanto specificato nella Conferma d’ordine.(k) In alternativa, il Venditore può addebitare all’Acquirente il ripristino di eventuali parti dell’impianto o dell’attrezzatura dell’Acquirente che, a ragionevole giudizio del Venditore, non possono essere riparati in loco in maniera corretta o economica. Il Venditore fornisce all’Acquirente un preventivo delle spese di ripristino per ogni pezzo e, se l’Acquirente non acconsente al ripristino dei suoi pezzi, il Venditore si riserva il diritto di modificare l’ambito di applicazione dei Servizi secondo quanto ritenuto necessario a sua insindacabile discrezione. 

14. Accesso alle sedi dell’Acquirente
(a) L’Acquirente collaborerà con il Venditore per tutto ciò che riguarda i Servizi e fornirà al Venditore tutte le informazioni che il Venditore potrebbe ragionevolmente richiedere per la prestazione dei Servizi. L’Acquirente garantirà l’accuratezza di tali informazioni in tutti gli aspetti sostanziali.(b) L’Acquirente otterrà e manterrà le eventuali licenze, autorizzazioni e gli eventuali consensi necessari che potrebbero essere richiesti prima della presunta data di inizio dei Servizi.(c) L’Acquirente autorizzerà il Venditore e i suoi dipendenti, agenti, consulenti e subfornitori ad accedere liberamente e senza limitazioni alle sedi, all’impianto e all’attrezzatura dell’Acquirente oggetto del Contratto, a condizione che il Venditore e i suoi dipendenti, agenti, consulenti e subfornitori soddisfino i requisiti ragionevolmente stabiliti dall’Acquirente in materia di sicurezza della sede. Se, al momento di una qualsiasi visita prestabilita, i dipendenti, agenti, consulenti e subfornitori del Venditore risultano impossibilitati ad accedere alle sedi, all’impianto o all’attrezzatura dell’Acquirente per prestare i Servizi, il Venditore si riserva il diritto di addebitare il tempo speso presso le sedi dell’Acquirente e il costo di qualsiasi visita successiva.(d) Se ragionevolmente richiesto dal Venditore, l’Acquirente metterà a disposizione del Venditore un’area di deposito sicura presso la sede dell’Acquirente per lo stoccaggio dell’attrezzatura di servizio del Venditore e conserverà tutti i materiali, le attrezzature, i documenti e le altre proprietà del Venditore (di seguito “Attrezzatura di servizio del venditore”) in tale area di deposito al sicuro sotto propria custodia e responsabilità. L’Acquirente non può disporre dell’Attrezzatura di servizio del venditore in modo diverso da quanto stabilito nelle istruzioni scritte del Venditore stesso.(e) Prima di ogni visita da parte di dipendenti, agenti, consulenti e subfornitori del Venditore, l’Acquirente provvede a:(i) rimuovere qualsiasi rivestimento isolante dei tubi;(ii) fornire e montare un ponteggio adatto (se necessario) per consentire l’accesso per scopi di lavoro all’impianto e all’attrezzatura dell’Acquirente; e(iii) fornire eventuali dispositivi di sollevamento necessari e i rispettivi operatori richiesti.(f) Dopo ogni visita da parte di dipendenti, agenti, consulenti e subfornitori del Venditore, l’Acquirente è tenuto al ripristino di qualsiasi rivestimento isolante dei tubi e allo smontaggio di qualsiasi ponteggio allestito. (g) L’Acquirente fornisce a dipendenti, agenti, consulenti e subfornitori del Venditore tutti gli indumenti o i dispositivi di sicurezza specialistici che siano necessari per adempiere alle regole dell’Acquirente in materia di salute, sicurezza e ambiente (esclusi elmetto, occhiali di sicurezza, tute da lavoro e scarpe protettive che saranno forniti dal Venditore).(h) L’Acquirente si adopera affinché i dipendenti, agenti, consulenti e subfornitori del Venditore risultino coperti dalla polizza assicurativa per responsabilità civile dell’Acquirente per un importo di almeno tre milioni di sterline (£ 3.000.000) per ogni evento, per tutta la durata della permanenza dei suddetti dipendenti o subfornitori nella sede dell’Acquirente. (i) Le Chiamate d’emergenza sono destinate esclusivamente a casi di effettivo guasto urgente all’impianto o all’attrezzatura dell’Acquirente che sia oggetto del Contratto e vengono addebitate dal Venditore all’Acquirente alla tariffa giornaliera appropriata di cui alla Conferma d’ordine. Ogni Chiamata d’emergenza viene addebitata come un (1) giorno supplementare di Servizi oltre al numero di giorni specificato nella Conferma d’ordine per la fornitura dei Servizi.(j) L’Acquirente riconosce e conviene che il Venditore non possa in alcun caso possedere, occupare o controllare (né si possa considerare che controlli) eventuali porzioni delle sedi dell’Acquirente e/o detenere o essere vincolato a doveri o responsabilità ai sensi di leggi o normative in materia di salute e sicurezza o a leggi consuetudinarie in relazione a eventuali parti delle sedi dell’Acquirente.--------------------

15. Pagamento
(a) Per quanto riguarda i Beni, fatta salva la Condizione 15(c), il Venditore provvederà a fatturare all’Acquirente l’intero prezzo di acquisto dei Beni alla data del o in qualsiasi momento dopo il completamento delle operazioni di consegna dei Beni.(b) Per quanto riguarda i Servizi, il Venditore provvederà a fatturare i Servizi all’Acquirente posticipatamente ogni mese. (c) Il Venditore può a sua insindacabile discrezione accordare per iscritto all’Acquirente il pagamento rateizzato dei Beni o concedere sempre per iscritto un credito all’Acquirente in relazione al pagamento dei Beni. Nel caso il Venditore accetti un pagamento rateizzato o conceda un credito in relazione al pagamento dei Beni da parte dell’Acquirente, il Venditore provvederà a fatturare all’Acquirente il prezzo d’acquisto nelle rate concordate con cadenza mensile. Il Venditore può, a sua insindacabile discrezione tramite notifica scritta all’Acquirente, revocare (con effetto immediato) all’Acquirente il diritto di credito o di pagamento dei Beni a rate.  (d) L’Acquirente pagherà ogni fattura inviata dal Venditore:(i)  Il pagamento avviene entro 30 giorni Data Fattura Fine Mese o con modalità da concordarsi di volta in volta. Il bonifico bancario deve essere effettuato a favore di: Watson Marlow Srl c/o UNICREDIT BANCA S.p.A. Ag. Desenzano D/G , C.A.P. 25015 , Via Pascoli, 45- IBAN IT91K0200854463000005114144; e(ii) in Euro (o altra valuta che il Venditore potrebbe di volta in volta accordare per iscritto) su un conto bancario indicato per iscritto dal Venditore.(e) Il rispetto dei tempi è un requisito essenziale nell’ambito dei pagamenti.(f) Tutti gli importi di cui al contratto di vendita sono da intendersi al netto dell’IVA. in tutti i casi prevista dalla legge gli importi fattirati saranno maggiorati dell’Imposta sul Valore Aggiunto nella percentuale e con le modalità ivi previste dalle relative e vigenti normative.(g) L’Acquirente eseguirà tutti i pagamenti dovuti ai sensi del Contratto integralmente e senza alcuna detrazione a titolo di compensazione, domanda riconvenzionale, sconto, riduzione o altro, salvo nel caso in cui ciò sia previsto dalla legge. (h) Nessun pagamento verrà considerato ricevuto se non eseguito al domicilio del Venditore.(i) (j) Se l’Acquirente non paga al Venditore in tutto o in parte quanto dovuto dal Contratto entro la data stabilita per il pagamento:(i) l’Acquirente accetta di corrispondere gli interessi di mora nella misura che la legge stabilisce e di ottenere un importo a titolo di indennizzo per i costi di recupero del credito; e(ii) il Venditore può, a sua insindacabile discrezione e senza alcuna responsabilità nei confronti dell’Acquirente, sospendere l’adempimento dei suoi obblighi ai sensi del Contratto e di tutti gli altri Contratti stipulati tra il Venditore e l’Acquirente oppure risolvere il Contratto e tutti gli altri Contratti stipulati tra il Venditore e l’Acquirente con effetto immediato.Il verificarsi di situazioni di irregolarità nei pagamenti comporta la facoltà da parte del Venditore di variare a proprio insindacabile giudizio le condizioni di pagamento concordate per altre forniture(k) Se l’Acquirente paga al Venditore qualsiasi importo senza procedere alla sua ripartizione tra debiti o passivi specifici, l’importo pagato verrà ripartito secondo quanto ritenuto opportuno dal Venditore. Il Venditore può assegnare l’intero importo pagato a uno o più elementi specifici, piuttosto che a tutti gli elementi per cui è dovuto il pagamento.

16. Annullamento 
(a) le parti non potranno annullare univocamente il contratto se non per comprovati motivi di forza maggiore, come disposto dal codice civile.Le parti possono tuttavia accordarsi per l’annullamento dell’ordine determinando previamente l’integrale ristoro dei costi sostenuti dal venditore. Si intendono per costi sostenuti anche il lucro cessante.In mancanza di un accordo ed in assenza di specifici motivi previsti dalla legge il contratto non può in alcun modo essere annullato.

17. Proprietà intellettuale
(a) L’Acquirente prende atto che:(i) i Diritti di proprietà intellettuale relativi ai Beni e ad eventuali materiali preparati dal Venditore o per suo conto in relazione ai Beni e al loro sviluppo (inclusi, senza intento limitativo, disegni, progetti, campioni, modelli ed elementi simili) (i “Materiali dei beni”) sono di proprietà del Venditore o dei costruttori terzi dei Beni (a seconda dei casi);(ii) nulla di quanto contenuto nelle presenti Condizioni o in un Contratto potrà essere interpretato in modo tale da conferire una qualsivoglia licenza o da concedere eventuali diritti a favore dell’Acquirente sulla Proprietà intellettuale relativa ai Beni e ai Materiali dei beni. L’Acquirente può rivendere i Beni, fatto salvo il diritto del Venditore di controllare lo sfruttamento dei suoi marchi di fabbrica nell’ambito dello Spazio economico europeo, e l’Acquirente dovrà assistere il Venditore per quanto necessario al fine di impedire a importatori paralleli di pregiudicare i diritti del Venditore; e(iii) qualsiasi avviamento insito nei marchi di fabbrica affissi o applicati sui Beni avrà efficacia a beneficio esclusivo del Venditore o, di volta in volta, di qualsiasi altro proprietario dei marchi stessi.(b) L’Acquirente non potrà riconfezionare i prodotti, né, senza il preventivo consenso scritto del Venditore, consentire che gli eventuali marchi di fabbrica del Venditore, così come altre parole o marchi applicati sui Beni, vengano cancellati, oscurati o omessi, né aggiungere altri marchi o parole.(c) L’Acquirente non potrà utilizzare (se non ai sensi delle presenti Condizioni o di un Contratto) né tentare di registrare qualsiasi marchio di fabbrica o denominazione commerciale (incluse eventuali ragioni sociali) che siano identici, o simili in modo tale da generare confusione, o che incorporino marchi di fabbrica o denominazioni commerciali di proprietà del Venditore o sui quali lo stesso rivendica diritti in qualunque paese del mondo.(d) Qualora, in qualsiasi momento, i Beni vengano accusati di violare i diritti di terzi o nel caso in cui, secondo la ragionevole opinione del Venditore, tale accusa possa verosimilmente essere mossa, il Venditore, a sua discrezione e a proprie spese, potrà: (i) modificare o sostituire i Beni al fine di evitare la violazione; oppure (ii) acquisire a favore dell’Acquirente il diritto a continuare ad utilizzare i Beni; oppure (iii) riacquistare i Beni al prezzo pagato dall’Acquirente, al netto dell’ammortamento al tasso applicato dal Venditore alle proprie attrezzature.(e) L’Acquirente avrà l’obbligo di informare prontamente il Venditore in merito a:(i) qualsiasi violazione effettiva, minacciata o presunta dei Diritti di proprietà intellettuale relativi ai Beni e ai Materiali dei beni (o a entrambi) di cui l’Acquirente giunga a conoscenza; e (ii) qualsiasi rivendicazione di terzi, di cui l’Acquirente giunga a conoscenza, secondo cui la vendita o la pubblicità dei Beni o l’utilizzo dei Materiali dei beni (o entrambi) violerebbero i diritti di altre persone.(f) L’Acquirente acconsente (su richiesta e a spese del Venditore) a fare tutto quanto ragionevolmente necessario al fine di assistere il Venditore nel promuovere o nell’opporsi ad azioni legali nel caso di violazioni o rivendicazioni di cui alla condizione 17(e). Sarà fatto inoltre divieto all’Acquirente di pronunciare qualsiasi ammissione o dichiarazione, né di transigere le suddette rivendicazioni se non con il preventivo consenso scritto del Venditore. (g) In caso di rivendicazioni, azioni legali o procedimenti promossi da un soggetto terzo nei confronti dell’Acquirente sulla base della presunta violazione dei diritti di tale soggetto terzo da parte di uno qualsiasi dei Diritti di proprietà intellettuale sui Beni o sui Materiali dei beni (o entrambi), il Venditore avrà l’obbligo di opporsi a tale rivendicazione, procedimento o azione legale a proprie spese, fermo restando che: (i) l’Acquirente dovrà informare prontamente per iscritto il Venditore in merito a tali rivendicazioni, procedimenti o azioni legali; e(ii) il Venditore godrà di piena autonomia nella difesa contro la rivendicazione, il procedimento, o l’azione legale, e restando inteso che il Venditore non sarà responsabile e non opporrà difesa alla rivendicazione, al procedimento o all’azione legale quando tali violazioni siano conseguenti o correlate a modifiche ai Beni o ai Materiali dei beni (o a entrambi) apportate da soggetti diversi dal Venditore o dal suo rappresentante autorizzato, o derivanti dall’utilizzo o dall’integrazione dei Beni o dei Materiali dei beni (o entrambi) nei prodotti o materiali di terzi non specificati o esplicitamente approvati preventivamente per iscritto dal Venditore, o quando la rivendicazione, il procedimento o l’azione legale risulti dall’adesione, da parte del Venditore, alle modifiche alla Specifica dei prodotti richieste dall’Acquirente o dalla violazione di elementi di provenienza, progettazione o scelta dell’Acquirente.(h) Il Venditore avrà l’obbligo di risarcire l’Acquirente con un importo pari alle passività accertate a carico di quest’ultimo con sentenza definitiva a titolo di una violazione di cui alla Condizione 17(g).(i) Tutti i Diritti di proprietà intellettuale sui Servizi o da essi derivanti e ad essi correlati si intenderanno di proprietà del Venditore.(j) Tutti i Diritti di proprietà intellettuale su materiali, attrezzature, documenti o altri beni del Venditore si intendono di proprietà esclusiva del venditore stesso o dei suoi licenziatari e dovranno essergli restituiti dietro sua richiesta.


18. Divieti commerciali
(a) L’Acquirente si impegna nei confronti del Venditore a non rivendere o in altro modo fornire i Beni a terzi che siano soggetti a un divieto commerciale imposto dalla legge degli Stati Uniti d’America o di uno Stato membro dell’Unione europea (“Terzo sanzionato”). (b) Restando impregiudicata la Condizione 18(a), qualora il Venditore giunga a conoscenza, o abbia ragionevoli motivi di ritenere che l’Acquirente intenda rivendere o in altro modo fornire i Beni a un Terzo sanzionato, esso potrà, previa apposita comunicazione all’Acquirente, rifiutarsi di consegnare in tutto o in parte i Beni e non avrà alcuna responsabilità nei confronti dell’Acquirente per tale rifiuto. 

19. Limitazione ed esclusione di responsabilità
(a) Fatta salva la Condizione 19(b), gli obblighi e le responsabilità del Venditore ai sensi del Contratto nei confronti dell’Acquirente saranno limitati a quelli disposti espressamente nelle presenti Condizioni i. Tutti gli altri termini e condizioni previsti dalla legge si intendono, nella massima misura consentita dalla legge, esclusi dal contratto.(b) In (c) L’Acquirente prende atto e conviene che le garanzie limitate, come anche tutte le limitazioni ed esclusioni di responsabilità del Venditore esposte nelle presenti Condizioni sono ragionevoli e trovano riscontro nel prezzo dei beni o servizi (o entrambi) (a seconda dei casi) e l’acquirente accetta tale rischio o si assicura di conseguenza (o entrambe le misure).(d) SENZA PREGIUDIZIO ALCUNO DELLE CONDIZIONI 19(A) O DI QUALSIASI ALTRA CONDIZIONE, IL VENDITORE NON SARÀ RESPONSABILE NEI CONFRONTI DELL’ACQUIRENTE IN VIRTÙ DI CONTRATTO, ATTO ILLECITO (INCLUSA LA NEGLIGENZA), VIOLAZIONE DI OBBLIGHI LEGALI O PER QUALSIASI ALTRA CAUSA, IN CASO DI PERDITE (COME DA DEFINIZIONE) DERIVANTI DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE DA UN QUALSIASI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BENI (O DALLA PARTE DI UN CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BENI O SERVIZI RIFERITA AI BENI). (e) SENZA PREGIUDIZIO ALCUNO DELLE CONDIZIONI 19(A) O DI QUALSIASI ALTRA CONDIZIONE:(i) IL VENDITORE NON SARÀ RESPONSABILE NEI CONFRONTI DELL’ACQUIRENTE IN VIRTÙ DI CONTRATTO, ATTO ILLECITO (INCLUSA LA NEGLIGENZA), VIOLAZIONE DI OBBLIGHI LEGALI O PER QUALSIASI ALTRA CAUSA, IN CASO DI PERDITE DI PROFITTI DIRETTE O INDIRETTE O QUALSIASI ALTRA PERDITA INDIRETTA O CONSEQUENZIALE DERIVANTE DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE DA UN QUALSIASI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI (O DALLA PARTE DI UN CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BENI O SERVIZI RIFERITA AI SERVIZI); E(ii) LA RESPONSABILITÀ TOTALE DEL VENDITORE NEI CONFRONTI DELL’ACQUIRENTE A TITOLO DI TUTTE LE PERDITE DERIVANTI O CORRELATE A UN EVENTUALE CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI (O LA PARTE DI UN CONTRATTO PER LA FORNITURA DI BENI O SERVIZI RIFERITA AI SERVIZI), IN VIRTÙ DI CONTRATTO, ATTO ILLECITO (INCLUSA LA NEGLIGENZA), VIOLAZIONE DI OBBLIGHI LEGALI O PER QUALSIASI ALTRA CAUSA, NON SUPERERÀ IN NESSUN CASO IL VALORE DEI SERVIZI FORNITI, SALVO DIVERSAMENTE DISPOSTO IN UNA CONFERMA D’ORDINE. (f) Il Venditore non avrà alcuna responsabilità a fronte delle eventuali Perdite subite dall’Acquirente nel caso in cui alcune informazioni contenute in offerte o in Conferme d’ordine vengano applicate in relazione a prodotti diversi dai Beni e servizi.(g) La presente Condizione 19 avrà effetto anche oltre la risoluzione del Contratto.

20. Forza maggiore
(a) Il Venditore non avrà alcuna responsabilità nei confronti dell’Acquirente in conseguenza del ritardato o mancato assolvimento degli obblighi ad esso incombenti in forza del Contratto a causa di un Evento di forza maggiore.(b) Qualora un Evento di forza maggiore impedisca al Venditore di fornire eventuali Servizi o Beni (o entrambi) per oltre quarantaquattro (44) Giorni lavorativi, il Venditore avrà diritto, senza che ciò limiti tutti gli altri diritti e rimedi di cui dispone, a risolvere immediatamente il Contratto con l’Acquirente inviandogli una notifica scritta.

21. Eventi di inadempienza, risoluzione, ripresa di possesso, sospensione
(a) Il Venditore avrà facoltà di risolvere il Contratto con effetto immediato dandone comunicazione scritta all’Acquirente nel caso in cui:(i) l’Acquirente non provveda a corrispondere gli importi dovuti in forza del Contratto alla data prevista; oppure(ii) l’Acquirente violi in altro modo il Contratto stipulato con il Venditore e, qualora tale violazione sia sanabile e sia stata precedentemente comunicata per iscritto all’Acquirente, quest’ultimo non provveda a porvi rimedio entro cinque (5) Giorni lavorativi dalla ricezione di tale comunicazione; oppure(iii) il Venditore ponga fine a qualsivoglia altro Contratto stipulato con l’Acquirente; oppure(iv) l’Acquirente sia o si renda comunque insolvente o incapace di pagare i propri debiti o sospenda il pagamento dei propri debiti o minacci di agire in tale senso o non sia in grado di pagare i propri debiti alla sopraggiunta scadenza o ammetta l’incapacità di provvedere a tali pagamenti; oppure(v) l’Acquirente avvii trattative con tutti o parte dei propri creditori allo scopo di riscadenzare tutti o parte dei propri debiti, o stipuli o proponga di stipulare qualsiasi tipo di concordato o accordo in generale con i propri creditori che non sia esclusivamente finalizzato a un piano di fusione solvibile;(vi) venga presentata una petizione, trasmessa una comunicazione, approvata una risoluzione o emessa un’ordinanza per, o in rapporto con, la liquidazione dell’Acquirente che non sia esclusivamente finalizzata a un piano di fusione solvibile;(vii) un creditore semplice o ipotecario dell’Acquirente sequestri, o prenda possesso della totalità o di parte del suo patrimonio, oppure un diritto di ritenzione, esecuzione forzata, sequestro o altro procedimento venga imposto o applicato o presentato in giudizio su detto patrimonio, e tale sequestro o procedimento non decada entro il termine di quattordici (14) giorni;(viii) venga presentata un’istanza in tribunale, o emanata un’ordinanza, per la nomina di un amministratore o qualora venga notificato un avviso di intenzione di nomina di un amministratore per l’Acquirente; (ix) il possessore di una garanzia privilegiata sul patrimonio dell’Acquirente abbia acquisito il diritto di nominare, o abbia nominato, un curatore fallimentare;(x) una persona acquisisca il diritto di nominare un curatore a custodia del patrimonio dell’Acquirente o un curatore sia stato nominato a custodia del patrimonio dell’Acquirente;(xi) si verifichi qualsiasi evento, o venga promosso qualsiasi procedimento a carico dell’Acquirente in una giurisdizione a cui esso sia soggetto, tale da comportare un effetto equivalente o simile agli eventi di cui dalla Condizione 21(a)(iv) alla Condizione 21(a)(x) (incluse);(xii) l’Acquirente sospenda, minacci di sospendere, cessi o minacci di cessare di svolgere la totalità o una parte consistente delle proprie attività;(xiii) la situazione finanziaria dell’Acquirente si deteriori in misura tale da indurre il Venditore a ritenere che la capacità dell’Acquirente di assolvere debitamente ai propri obblighi contrattuali sia messa a rischio.(b) Nell’eventualità in cui decida di risolvere il Contratto ai sensi della Condizione 21(a), il Venditore (a sua assoluta discrezione e lasciando impregiudicati i suoi altri diritti in virtù delle presenti Condizioni o per altri motivi) potrà, dandone comunicazione scritta all’Acquirente, assumere una o più delle seguenti misure (purché reciprocamente compatibili): (i) sospendere le consegne di Beni che devono essere effettuate in forza di qualsiasi contratto stipulato con l’Acquirente; (ii) revocare qualsiasi autorizzazione esplicita o implicita alla vendita o all’utilizzo dei Beni il cui titolo di proprietà non sia stato trasferito all’Acquirente (“Beni interessati”); (iii) imporre all’Acquirente di riconsegnare al Venditore gli eventuali Beni interessati, e qualora l’Acquirente non provveda in tal senso, il Venditore potrà accedere ai locali in cui i Beni interessati si trovano o si presume che si trovino e riprenderne possesso, senza alcuna responsabilità per gli eventuali danni che dovessero risultare ai locali, impianti o attrezzature dell’Acquirente.

22. Riservatezza
Sia il Venditore che l’Acquirente (entrambi denominati “Parte ricevente”) dovranno mantenere il più stretto riserbo sul complesso di know-how, specifiche, invenzioni, processi o iniziative di carattere tecnico o commerciale di cui sia riconosciuta la natura riservata e che sia stato divulgato alla Parte ricevente dalla controparte (“Parte divulgante”), o dai suoi dipendenti, agenti o subfornitori, nonché su qualsiasi altra informazione riservata riguardante l’attività della Parte divulgante, i suoi prodotti e servizi di cui la Parte ricevente possa giungere a conoscenza. La Parte ricevente potrà divulgare tali informazioni riservate unicamente ai suoi dipendenti, agenti e subfornitori tenuti ad esserne messi a conoscenza al fine di assolvere agli obblighi contrattuali della Parte ricevente stessa, e dovrà provvedere affinché tali dipendenti, agenti e subfornitori ottemperino agli obblighi di cui alla presente Condizione 22 alla stessa stregua delle parti contrattuali. La Parte ricevente sarà inoltre autorizzata a divulgare quelle informazioni riservate della Parte divulgante che debbano essere comunicate per forza di legge o su richiesta di un’autorità governativa o di regolamentazione o da un giudice competente. La presente Condizione 22 avrà effetto anche oltre la risoluzione del Contratto.

23. Disposizioni varie
(a) I diritti del Venditore ai sensi delle presenti Condizioni si intendono aggiuntivi rispetto a qualsiasi altro diritto ad esso spettante in forza del diritto comune o per altri motivi.(b) Qualora l’Acquirente sia costituito da due o più persone, i loro obblighi saranno solidali e congiunti.(c) All’Acquirente sarà fatto divieto di cedere, trasferire, ipotecare, gravare, subappaltare o in altro modo alienare o rendere oggetto di contrattazione, qualsiasi Contratto o altro diritto o obbligo (o entrambi) (a seconda dei casi) qui previsto, in tutto o in parte, senza il preventivo consenso scritto del Venditore. Qualsiasi azione che l’Acquirente lasci intendere di intraprendere in tal senso senza il preventivo consenso scritto del Venditore sarà nulla. (d) Al Venditore è riconosciuto il diritto di cedere, trasferire, ipotecare, gravare, subappaltare o in altro modo alienare o rendere oggetto di contrattazione i propri diritti o obblighi (o entrambi) (a seconda dei casi) ai sensi di qualsiasi Contratto o parte di esso a qualsivoglia persona, impresa o società.(e) La rinuncia da parte dal Venditore a un diritto concesso dal Contratto o dalla legge avrà validità unicamente se operata in forma scritta. Il mancato, ritardato o parziale esercizio, ad opera del Venditore, di un qualsiasi diritto o rimedio previsto dal Contratto o dalla legge non costituirà una rinuncia a quello stesso o a qualsivoglia altro diritto o rimedio. In nessun caso il singolo esercizio da parte del Venditore di tale diritto o rimedio avrà l’effetto di precludere l’esercizio futuro di quello stesso o di qualsiasi altro diritto o rimedio.(f) Il mancato perseguimento, da parte del Venditore, di una inadempienza o violazione del Contratto compiuta dall’Acquirente non sarà considerata come la rinuncia a perseguire ogni eventuale futura inadempienza o violazione e non avrà effetto sulle altre disposizioni del Contratto. (g) Nessuna disposizione del Contratto sarà applicabile, da persone ad esso estranee.(h) Alle parti è fatto divieto di: (i) ricorrere a pratiche fraudolente in relazione all’ottenimento o all’esecuzione del Contratto, in particolare mediante l’inganno in ordine alla natura, la qualità o la quantità di Beni o Servizi forniti o da fornire o in ordine ai metodi o processi di fabbricazione adottati; (ii) proporre o autorizzare la corresponsione a dipendenti della controparte di omaggi o corrispettivi di qualunque genere a titolo di incentivo a compiere, o ricompensa per aver compiuto o omesso di compiere, qualsiasi atto in relazione all’ottenimento o all’esecuzione del Contratto; e (iii) commettere qualsiasi reato: (aa) ai sensi di qualsiasi legge che preveda illeciti in materia di atti fraudolenti; (bb) ai sensi delle leggi consuetudinarie in materia di atti fraudolenti; oppure (bb) di frode, tentata frode o cospirazione finalizzata alla frode. Nel caso in cui una delle parti si renda inadempiente ai sensi delle disposizioni della presente Condizione 23(h), la controparte sarà autorizzata a risolvere il Contratto per iscritto con effetto immediato.

24. Comunicazioni
(a) Ogni comunicazione che l’Acquirente dovrà trasmettere al Venditore ai sensi delle presenti Condizioni o di altri Contratti applicabili dovrà avere forma scritta ed essere inviata a mezzo posta prioritaria o recapitata a mano a Watson Marlow srl , Via Padana Superiore 74d, 25080 Mazzano (BS)all’attenzione del Procuratore Aziendale del Venditore o ad altro recapito e all’attenzione della persona che il Venditore avrà cura di indicare all’Acquirente.(b) Ogni comunicazione che il Venditore dovrà trasmettere all’Acquirente ai sensi delle presenti Condizioni o di altri Contratti applicabili dovrà avere forma scritta ed essere inviata a mezzo posta prioritaria o recapitata a mano all’indirizzo dal quale il Venditore avrà ricevuto comunicazioni dall’Acquirente in relazione alle presenti Condizioni o al Contratto.(c) Le comunicazioni si intenderanno ricevute: (i) se inviate a mezzo posta prioritaria, due Giorni lavorativi dopo la consegna al servizio postale (escluso il giorno di consegna alla posta); oppure(ii) se consegnate a mano, il giorno stesso della consegna.

25. Regolamenti 2006 sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)
Il Venditore e l’Acquirente dovranno aderire ai regolamenti sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). In quanto utente commerciale, l’Acquirente acconsente ad assumersi piena responsabilità per i Beni una volta giunti a fine vita. Di conseguenza, l’Acquirente acconsente a garantire che tutti i Beni, a fine vita, vengano raccolti, trattati, recuperati e smaltiti correttamente e in modi compatibili con l’ambiente. Su richiesta dell’Acquirente, il Venditore sarà tenuto a comunicargli gli estremi di un centro di riciclaggio autorizzato. L’Acquirente si farà carico di tutti i costi, oneri e spese, inclusi quelli di trasporto, sostenuti in relazione al trasferimento dei Beni al centro di riciclaggio autorizzato di cui sopra, inclusi gli oneri di smaltimento dei Beni.  


  • Trova un prodotto

  • Trova la sede Watson-Marlow più vicina al tuo ufficio

  • Aiuto e consigli

    Per aiuto e consigli:

    Telephono: +39 030 6871 184

    Fax: +39 030 6871 352

    Email